14.04.2024

Come usare la carta di credito in modo saggio

La carta di credito può essere un alleato quando si tratta di fare acquisti dell’ultimo minuto, in caso di emergenza medica, per pagare prodotti costosi come gli elettrodomestici o anche per saldare le bollette scadute. Le possibilità di utilizzo della carta di credito sono molteplici, ma è necessario prendere alcune precauzioni per mantenere in equilibrio la propria salute finanziaria.

Le carte di credito hanno i tassi di interesse più alti del mercato finanziario. I tassi di interesse medi delle carte di credito hanno superato il 300% annuo alla fine del 2023.

Negli ultimi anni si è registrata una maggiore tendenza ad assumersi responsabilità finanziarie con le carte di credito. Secondo il Consumer Debt and Default Survey, l’86,8% dei consumatori ha pagato le bollette con le carte di credito.

Tuttavia, l’utilizzo di questa forma di pagamento richiede moderazione. Ecco come usare la carta di credito in modo consapevole.

1. Usare la carta di credito con parsimonia

Il primo passo verso una vita finanziaria sana è sapere quanto si può spendere ogni mese con la carta di credito. Questo include anche gli acquisti a rate.

La carta di credito non è un’estensione del vostro reddito. In altre parole, non è perché avete un limite di 300 dollari su una carta che avete una somma extra da spendere ogni mese. Dovrete comunque ripagarla con gli interessi.

Quindi non usate la carta di credito in modo incontrollato, come se fosse un’entrata extra del vostro reddito mensile.

2. Attenzione alla data di scadenza

È necessario scegliere una data di scadenza per la carta di credito che sia vicina al giorno in cui si viene pagati. In altre parole, se ricevete lo stipendio il 10, potete scegliere la data di pagamento della carta il 15. In questo modo, avrete il tempo necessario per pagare la carta. In questo modo, avrete il tempo e le entrate necessarie per saldare completamente il conto.

3. Acquistare nella data migliore

Tutte le carte di credito hanno due giorni importanti: il giorno di scadenza del conto e il giorno di pagamento. Il giorno di chiusura del conto, gli acquisti non saranno più registrati per il pagamento del mese. Pertanto, il giorno migliore per gli acquisti è quello successivo alla data di chiusura della fattura, poiché l’intero importo sarà pagato solo il mese successivo.

Tuttavia, assicuratevi di organizzarvi per pagare l’intero importo il mese successivo.

4. Controllare le spese della carta di credito

È sempre necessario tenere d’occhio l’estratto conto della carta di credito per tenere traccia di tutto, fino all’importo finale da pagare. Inoltre, non dimenticatevi dei servizi di streaming e di altri servizi stipulati via Internet che possono essere accreditati automaticamente sulla vostra carta. Se non li utilizzate più, cancellateli.

5. Non smettete di pagare le bollette

Se siete il tipo di persona che dimentica tutte le bollette da pagare in un mese, potete fare un piano finanziario di tutte le vostre bollette. Avete anche la possibilità di mettere le bollette della vostra carta in addebito automatico. In questo modo verranno pagate automaticamente alla data di scadenza.

6. Non avere troppe carte

Avere più di una o due carte di credito con limiti elevati non è necessario. È fondamentale concentrare tutti gli acquisti su un’unica carta, anche quelli a rate. In questo modo sarà più facile ripagare le carte ed evitare spese inutili.

7. Pagare a rate il meno possibile

Fare acquisti consapevoli di prodotti è molto difficile per chi ha una carta di credito, quindi acquistare prodotti che possono essere pagati in contanti rende più facile chiudere i conti del mese. In occasione degli anniversari, ad esempio, le coppie visitano negozi fisici o acquistano online prodotti erotici come un cappuccio per il pene per rendere più piccante la loro relazione. Si tratta di prodotti che vale la pena acquistare ogni mese per mantenere viva la relazione. Ecco perché le rate non sono convenienti.

Tuttavia, evitate di pagare troppe rate. Pagare solo il minimo su una bolletta significa pagare solo il 15% dell’importo totale. In questo senso, l’importo può raddoppiare in meno di 6 mesi. Pertanto, pagate a rate solo per le emergenze, per gli acquisti di alto valore o anche se non riuscite a pagare tutto in un mese. Le rate possono essere una cattiva cosa a causa degli interessi.